Elastic Interface® nell’ultracycling

L’Ultracycling, come il nome suggerisce, è una specialità che consiste nel pedalare per lunghe distanze e per svariati giorni con bici da strada, mountain bike e anche handbike.

Queste gare agonistiche sono per la maggior parte su strade aperte al traffico e senza un percorso segnalato, i corridori dovranno così confrontarsi con le proprie abilità ciclistiche e le loro capacità di orientamento.

Gare uniche sparse per il mondo

La UMCA (Ultra Marathon Cycling Association) detta le regole di questo tipo di competizioni sparse nel mondo. Le regole sono poche e semplici, come il divieto di scia tra atleti e autovetture e il rispetto del codice della strada.

ultracycler north cape solo
Le gare sono aperte ad atleti di entrambi i sessi suddivisi poi in varie categorie: c’è chi gareggia in solitaria, con o senza auto di supporto, o in team composti da 2 fino a 8 atleti. L’auto tecnica è utile ai corridori per problemi meccanici o per il rifocillamento, cibo, sostentamento e riposo.

Tra le gare più importanti di questa specialità vi è la RAAM (Race Across America), su di un percorso che attraversa gli Stati Uniti da costa a costa da Ovest a Est per un totale di 5000km e 35 mila metri di dislivello, con un tempo limite di soli 12 giorni, e la Northcape 4000 da Firenze a Capo Nord nel Circolo Polare Artico, questa corsa tocca ben 10 nazioni su ben 4200km di strada.
L’ultimo vincitore della durissima corsa verso il polo è stato l’italiano Paolo Laureti. Altra atleta capace di imprese di questo genere è Paola Gianotti certificata Guinnes World Record per aver compiuto il più veloce giro del mondo in bicicletta.

Elastic Interface® in prima linea nell’Ultracycling

Elastic Interface® produce fondelli pensati per queste speciali competizioni, fondamentali per passare molte ore in sella.
Il giusto fondello di una salopette deve garantire il massimo comfort e il giusto supporto all’atleta, una scelta sbagliata oltre che a mettere a rischio l’efficienza della pedalata, è pericolosa per il benessere del nostro corpo.

La bici di Paolo Laureti al tramonto
I prodotti Elastic Interface® dedicati a questa disciplina sono  Endurance Anatomic Road e il Road Performance Force con lo speciale Hybrid Cell System, un materiale a cellule miste appositamente studiato per garantire comfort e protezione in circostanze estreme come l’ultracycling.
Entrambi i fondelli sono stati costruiti con una curvatura multidirezionale che migliora vestibilità e stabilità in sella e dotati di un canale centrale che aiuta a migliorare il flusso sanguigno durante le lunghe ore in bicicletta.

fondelli da ciclismo elastic interface road force con hybrid cell system
Continuate a seguirci perché a breve approfondiremo il tema ultracycling, parleremo di preparazione e motivazione con gli interventi di Paolo Laureti che ci racconterà le sue esperienze alla NorthCape4000 e le possibilità di gareggiare soli o in squadra, oltre alle difficoltà del nightriding.