Poesia sulla bicicletta: l’amore per la bici di Paola Gianotti

Ringraziamo la nostra amica Paola Gianotti per questo bellissimo contributo riguardante il suo amore per la bici, tratto dal libro: “Sognando l’infinito. Come ho fatto il giro del mondo in bicicletta” (Edizioni Piemme, 2015).

Paola Gianotti elastic interface

Perché in bici?

Perché pedalo?

Perché ho bisogno di vedere continuamente le ruote che scorrono sull’asfalto?

La bicicletta è un mezzo di trasporto antico.

La guardi e ti affascina.

Mi permette di viaggiare, di volare, di cercare l’infinito. La bicicletta è una sola, di base, ma nelle diverse parti del mondo ne fanno un uso diverso.

Nei paesi più ricchi la si usa principalmente per fare sport e per spostarsi in città, in mezzo al traffico. Nei paesi meno abbienti la bicicletta la usano per vivere. Sulla bici le donne indiane portano la frutta e la verdura da vendere al mercato.

Per i bambini di tutto il mondo la bici è gioco, è libertà, è divertimento. La stessa sensazione che accomuna gli adulti che vanno sulle due ruote, abbienti o meno abbienti.

La sensazione dell’aria sul viso, quella sensazione di libertà che ti affascina e di cui poi rimani schiavo.

Noi ciclisti cerchiamo la sfida, la fatica, il viaggio ma soprattutto cerchiamo la libertà. Quella voglia di evasione che ci fa pedalare senza sosta. Gli spazi aperti o le dure salite.

Quando sono in bici assaporo più a fondo ogni cosa. Vivo ogni istante. Scopro luoghi che diversamente non conoscerei. Quando salgo sulla bici non sento più confini e limiti. Mi sento un conquistatore, perché ogni volta affronto un piccolo grande viaggio, con il corpo e con la mente. Pedalo per ore, chilometri di strada e chilometri di pensieri.

Penso alla mia vita, ai miei sogni, al passato e al futuro. Immagino e vivo. Perché la bici è vita ed emozioni. In pianura, in discesa e in salita.

Paola Gianotti Guiness World Record

Agli appassionati di ciclismo su lunghe distanze, consigliamo infine di leggere anche: “Elastic Interface® nell’ultracycling” e “Ultracycling: consigli per una giusta preparazione fisica e mentale”.

 

Per chi invece desiderasse acquistare il libro di Paola, ecco qui il link su Amazon.