IL RECORD SOLIDALE DI PAOLA GIANOTTI, SOSTENUTO DA ELASTIC INTERFACE®

IVREA/SAN VENDEMIANO – Paola Gianotti, ultracycler italiana famosa per i suoi record e per le innumerevoli iniziative di solidarietà, è di nuovo pronta a una nuova sfida solidale: salire in sella in casa, per 12 ore consecutive, con l’obiettivo di raccogliere fondi per una terapia intensiva. L’iniziativa è realizzata grazie all’appoggio di Elastic Interface®, brand leader nella produzione di fondelli per pantaloncini da ciclismo, e si terrà il prossimo 18 aprile. Alle ore 9.00, Paola inizierà a pedalare per tentare di percorrere 350 chilometri in 12 ore.

L’intero evento sarà in diretta per le 12 ore sul suo canale ufficiale Facebook. Oltre alla diretta, Paola utilizzerà la piattaforma Zwift per la pedalata dove ognuno potrà unirsi per accompagnarla virtualmente e fare una donazione. Insieme a lei si unirà per l’allenamento anche Davide Cimolai, professionista della Israel Start-Up Nation, per un’unica, grande pedalata di solidarietà.

Come racconta la stessa Paola, l’idea è nata dal voler mettere a disposizione le proprie capacità, in un momento così delicato: “Ho pensato a questa iniziativa dalla cantina di casa mentre mi stavo allenando. Purtroppo c’è tantissima necessità di reperire fondi per gli ospedali e per la terapia intensiva e voglio fare questa pedalata per raccoglierne il più possibile. Ho messo all’asta la bicicletta con cui ho attraversato il Giappone per battere il mio terzo Guinness Record e 5 mie maglie. Le persone potranno pedalare virtualmente dalle proprie case con me e donare i fondi per la causa.

Oltre alla pedalata, ci saranno 12 ore di diretta sui miei canali social dove interverranno ex professionisti, giornalisti, amici della bici e personaggi dello spettacolo.

Ho percorso tanti chilometri nella mia vita sulle strade del mondo ma questa volta ogni chilometro sarà pedalato in casa, pensando a chi in questo momento deve lottare per il Covid19 e per riuscire a raccogliere tantissimi fondi da donare agli ospedali.

Sarà una giornata di intrattenimento all’insegna della solidarietà, dello sport. Proprio nei momenti più difficili, infatti, lo sport mostra tutti i valori che stanno al di là dell’agonismo. Il lavorare in squadra, la solidarietà, la tenacia. Viviamola insieme!