h

Dall’Italia, nel mondo

Se c’è un paese che può soddisfare le tue esigenze ciclistiche dall’abbigliamento alla bicicletta stessa, probabilmente sarà l’Italia. Negli anni, i marchi italiani hanno costruito una solida reputazione per quanto il proprio know-how e ciò si estende sicuramente all’abbigliamento tecnico sportivo per il ciclismo.

f

A parte l’artigianato italiano, l’amore del paese per il ciclismo è profondamente radicato nella sua cultura. La storia del ciclismo come sport in Italia può essere fatta risalire alla fine dell’Ottocento quando furono organizzate le prime gare. Ciò si è consolidato in seguito agli incredibili successi dei ciclisti Fausto Coppi e Gino Bartali nel panorama ciclistico internazionale.

Da allora, la bicicletta non è più soltanto un semplice passatempo per gli italiani, ma è diventata un mezzo di trasporto primario e un’opportunità di business in crescita, come testimoniato da alcuni famosi marchi di ciclismo come De Marchi, Bianchi e Pinarello.

Se produrre imbottiture Elastic Interface® al 100% in Italia è un grande omaggio alla cultura ciclistica italiana, è anche una decisione aziendale strategica. La maggior parte dei fornitori di Elastic Interface® ha sede nel nord Italia: nello specifico, il 75% dei materiali acquistati in un anno proviene da fornitori che si trovano entro 100 km dalla nostra sede.

Mentre Lombardia, Veneto e Toscana registrano il maggior numero di club ciclistici in Italia, il
Veneto è anche conosciuto come la capitale mondiale della produzione di abbigliamento tecnico
sportivo. Vista la notorietà, non sorprende che abbiamo scelto di localizzare la nostra produzione esattamente nel distretto della manifattura dello sportsystem di Asolo e Montebelluna.

c

La collaborazione con fornitori vicini e la vicinanza della produzione consente inoltre a Elastic
Interface® di operare con una filiera corta. Ciò significa una linea di produzione più veloce e, soprattutto, un ridotto impatto ambientale.

Per Elastic Interface®, essere Made in Italy non è solo una questione orgoglio. Significa avere una profonda comprensione di che cosa significhi creare abbigliamento da ciclismo di alta qualità, riducendo allo stesso tempo il nostro impatto sull’ambiente.