EIT LAB

Come realizziamo i fondelli da ciclismo Elastic Interface®

Tecnologia al servizio della performance.

C’era una volta il daino e la sua pelle. E c’erano i corridori, con le loro bici e i loro pantaloncini di lana. Da allora, nel ciclismo così come in tutte le discipline, l’abbigliamento sportivo ha subito un’evoluzione tecnologica considerevole: l’ingresso della scienza al servizio delle prestazioni sportive ha permesso grandi passi in avanti ed è oggi una condizione irrinunciabile.

Un buon fondello da bici innalza le prestazioni ciclistiche e la salute dell’atleta. Qualunque siano le distanze che intendiate affrontare e la tipologia di percorso, esiste il fondello adatto a voi e alle vostre esigenze: scegliere il corretto pantaloncino da bici con l’imbottitura adeguata alla vostra taglia e anatomia aumenterà il comfort durante la pedalata.

LA SCIENZA APPLICATA AL SUCCESSO

Leggi tutto

IL FONDELLO ELASTICO

Leggi tutto

MIGLIORARE LA POSTURA PER INCREMENTARE I RISULTATI

Leggi tutto

DAL COMFORT ALLA PERFORMANCE

Leggi tutto

TECNICHE DI COSTRUZIONE

Leggi tutto

ANALISI DEI PARAMETRI ANTROPOMETRICI

Leggi tutto

LA SCIENZA APPLICATA AL SUCCESSO

Elastic Interface® ha sviluppato la più completa gamma di fondelli da ciclismo capaci di assecondare al meglio il movimento durante la pedalata.

Ogni prodotto è stato testato da ciclisti professionisti e amatori di grande esperienza, mentre la collaborazione con l’Università degli Studi di Padova ha dato vita agli unici articoli in tema di fondelli pubblicati sulle riviste medico-scientifiche internazionali.

IL FONDELLO ELASTICO

Elastic Interface® è stata la prima azienda del settore a proporre un fondello da ciclismo elastico. Oggi sembra quasi anacronistico parlare di elasticità in un mondo in cui quasi tutti i tessuti che indossiamo contengono una percentuale di Elastane, ma una volta non era così.

L’evoluzione dai rigidi “chamois” in pelle ai morbidi e confortevoli fondelli elastici che si adattano perfettamente al corpo del ciclista, è stata una strada lunga e ricca di innovazioni tecnologiche.

Le conoscenze acquisite in anni di esperienza, ricerche e sviluppo, ci hanno portato a raggiungere alte prestazioni per un prodotto sempre al passo con i tempi e le esigenze del ciclismo contemporaneo.

MIGLIORARE LA POSTURA PER INCREMENTARE I RISULTATI

In uno sport di endurance come il ciclismo, la corretta posizione in sella è fondamentale per ottenere prestazioni di alto livello ed evitare dolori muscolari e articolari.

Inoltre, come evidenziato da avanzati test condotti presso i nostri laboratori, l’impiego di un fondello adeguato a supportare le zone più soggette a pressione e attrito contribuisce a migliorare la postura, il comfort e conseguentemente i risultati.

Possedere una bicicletta e una sella performanti e costose non serve a molto se poi continuiamo a indossare un fondello di bassa qualità incapace di garantire il giusto sostegno e una valida protezione.

DAL COMFORT ALLA PERFORMANCE

L’utilizzo di fondelli da ciclismo più comodi e performanti permette una riduzione del consumo di energia, una diminuzione del peso scaricato in avanti e una posizione più stabile in sella.

Al contrario, assumere per lunghi periodi una postura non ottimale potrebbe generare movimenti inutili causando uno spostamento del peso corporeo sul manubrio invece che sui pedali e creando quindi notevoli dispersioni energetiche.

Ciò diviene ancor più evidente durante una gara, in cui qualsiasi minimo dettaglio risulta decisivo.

Un fondello adeguato al proprio sesso e alla propria specialità e la corretta posizione del sellino sono perciò alcuni fra i parametri più importanti in un’ottica di miglioramento delle performance e della salvaguardia della salute per ogni ciclista.

TECNICHE DI COSTRUZIONE

Tecnologici più che mai, i fondelli da ciclismo di oggi non sono più semplici imbottiture ma protezioni performanti che mettono l’atleta in condizione di superare raggiungere nuovi traguardi, oltre i propri limiti.
Per ottenere tutto ciò, l’utilizzo di materiali di alta qualità non è abbastanza, diventa indispensabile quindi lo studio e l’applicazione di tecnologie diverse ed innovative.
In Elastic Interface® abbiamo sviluppato e innovato due diverse tecnologie di costruzione: tecnica cucita e termoformata, dove entrambe garantiscono altissimi livelli di comfort, protezione, traspirabilità e durata.

FONDELLI CUCITI
Nei fondelli cuciti viene utilizzato il metodo tradizionale, in cui i materiali sono uniti attraverso la cucitura. Ogni componente del fondello è cucito tramite cucitura automatica. Per dare una forma anatomica ai fondelli, invece, vengono create due “semilune” che vengono poi cucite manualmente.

FONDELLI TERMOFORMATI
I fondelli termoformati sono realizzati con l’ausilio di stampi e controstampi che, chiudendosi l’uno nell’altro in condizioni di elevate temperature (circa 200 gradi), saldano insieme i materiali.
I fondelli di alta gamma beneficiano inoltre di una forma anatomica, ottenuta con una tecnica innovativa in cui una combinazione di stampi e controstampi dà la tipica curvatura multidirezionale.

BORDI MORBIDI
Avere stabilità perfetta in sella significa non avere aree di transizione tra un’imbottitura e l’altra del fondello. Attraverso il taglio diagonale delle nostre schiume, possiamo creare bordi morbidi e aree di transizione graduali, per una maggiore stabilità in sella e una migliore vestibilità.

AIR MAPPING
L’Air Mapping è uno dei nuovi concetti Elastic Interface®, studiato per aumentare la traspirabilità. Se durante uscite molto lunghe è inevitabile sudare, diventa essenziale avere dei supporti che permettano di mantenere la temperatura della pelle il più bassa possibile.
Questo è possibile proprio grazie all’Air Mapping, tecnologia di costruzione in cui il top del fondello è estremamente sottile e traspirante, sul quale vengono realizzati dei fori studiati appositamente per implementare il flusso di aria all’interno del fondello.

cycling pad processcycling pad process

ANALISI DEI PARAMETRI ANTROPOMETRICI

I test biomeccanici effettuati dal Dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università degli Studi di Padova hanno dimostrato come ogni disciplina preveda un diverso posizionamento in sella.

Le misure antropometriche del ciclista devono dunque essere calcolate con precisione da professionisti del settore per far sì che l’altezza e l’arretramento della sella siano corrette a seconda della specialità prescelta.

Una posizione scorretta potrebbe infatti causare dolori vertebrali e articolari, oltre che ridurre l’efficacia della prestazione sportiva.

Un fondello inadeguato inciderà in maniera negativa sia sulla vostra salute sia sul vostro comfort e sui risultati.

Per questa ragione è importante scegliere fondelli differenziati, oltre che per disciplina, anche per uomo e donna vista la diversa conformazione ossea e anatomica presente tra i due sessi.